InstantBDExpress

(C) 2005-2015 Ethea

Cosa è InstantBDExpress

InstantBDExpress (IBDX) si prefigge lo scopo di aiutare nella conversione di applicazioni BDE verso la tecnologia dbExpress.

IBDX si compone di:

IBDX supporta le seguenti versioni di Delphi per Win32: Delphi 7/2007/2010/XE/XE2/XE3/XE5/XE6/XE7/XE8. Altre versioni di Delphi sono disponibili solo su richiesta.

Installazione

Questo package contiene i componenti Delphi di IBDX (il primo punto dell'elenco sopra). Per installarli:

La cartella <IBDX> conterrà una sotto-cartella bin contenente gli strumenti di gestione IBDXAdministrator e IBDXDataPump (nonché i package compilati di IBDX), una cartella doc con la documentazione, una sotto-cartella lib con i file compilati (dcu e dcp) e una sotto-cartella demos con un esempio di applicazione convertita. C'è anche una cartella samples, contenente file a cui si fa riferimento nella documentazione. A seconda della distribuzione potrebbe essere presente anche una sotto-cartella src con i sorgenti di IBDX, e altro. La sotto-cartella lib contiene a sua volta una sotto-cartella per ogni versione di Delphi supportata. Ad esempio, i file binari per Delphi XE8 si troveranno in <IBDX>\lib\DXE8.

Fatto questo, i componenti IBDX sono disponibili. Si possono usare al posto dei componenti BDE tramite operazioni di ricerca & sostituzione globali nei sorgenti (e a tale scopo consigliamo l'ottimo strumento gratuito GReplace), oppure applicando tecniche di interposing, che consentono in qualche caso di mantenere i nomi originali. Contattateci, se avete bisogno di aiuto in merito.

Supporto e documentazione

Chi usa o valuta IBDX è benvenuto nel nostro newsgroup di supporto gratuito. Ecco i parametri per l'accesso:

server: news.ethea.it
newsgroup: ethea.pubblico.ibdx
username: ibdxuser
password: publ1c_supp0rt

Fate attenzione ai caratteri "1" (uno) e "0" (zero) nella password.

Se avete qualcosa da chiederci al volo, mandateci pure una e-mail.

Se avete una domanda tecnica, verificate prima se compare tra le Domande ricorrenti (FAQ).

Strategie di conversione

La conversione di un'applicazione BDE esistente verso dbExpress tramite IBDX può avvenire secondo diverse strategie. L'articolo Strategie di conversione ne illustra alcune. Abbiamo tentato di condensare in questo articolo la nostra esperienza nella conversione di applicazioni BDE, ma è necessario capire che ciascuna applicazione richiede un'attività di analisi specifica e modifiche più o meno corpose, a seconda di come è scritta e di che tecniche usa. Ci sono applicazioni che non vale la pena cercare di convertire, e in questi casi la riscrittura è meno faticosa rispetto alla conversione, e porta a risultati migliori.

Per applicazioni corpose e/o complesse, potreste volervi avvalere dei servizi di consulenza e sviluppo di Ethea: noi sappiamo come si fa e siamo in grado di insegnarvi e aiutarvi a farlo.

Differenze tra BDE e IBDX

Questa sezione elenca le principali differenze di comportamento tra il BDE e IBDX, e sarà aggiornata ad ogni versione. L'elenco al momento è disponibile solo in inglese, nel file Read me.

Storico delle modifiche e note sul rilascio

Le modifiche versione per versione e le note sul rilascio sono disponibili, al momento solo in inglese, nel file Release notes.